Ricerca

Categorie

Blogroll

Archivi


« | Main | »

Pippo Baudo

By v.mollica | luglio 26, 2008

pippo_baudo.jpgIl presentatore racconta il Festival di Sanremo e parla della sua esperienza personale nella conduzione di 12esima edizione del Festival.

Pippo Baudo ricorda i momenti salienti delle passate edizioni, racconta gli aneddoti relativi alle sue conduzioni, elenca i collaboratori che lo hanno affiancato, chiarisce anche le polemiche che lo hanno coinvolto personalmente e ripercorre gli avvenimenti particolarmente significativi della manifestazione canora.
>>> Guarda Speciale Tg1 del 25 febbraio 2007

Comments

comments

Topics: televisione | 3 Comments »

3 risposte per “Pippo Baudo”

  1. diegomarcello scrive:
    luglio 29th, 2008 alle 18:51

    Era da tempo che sentivo la necessità di dedicare e rendere in maniera più pubbliche alcune mie parole che dedico con moltissima stima e affetto al nostro caro Pippo Baudo, presentatore di fama mondiale ma anche uomo di grande cultura e maestro dei nostri tempi, voglio con queste mie parole rendere il mio più grande omaggio all’uomo e il solo che riesce a trasportare con la sua personalità e signorilità chiunque si metta in suo ascolto, caro Mollica io non trovo il tempo materiale per poter di persona congratularmi con questo grande uomo, perciò credo che con queto commento posso in qualche modo porgere i miei ringraziamenti e perchè no sensibilizzare qualcuno che come me prova le stesse emozioni; un saluto affettuoso e ancora grazie grazie!

  2. diegomarcello scrive:
    luglio 29th, 2008 alle 19:03

    P.S. Se per caso il nostro caro Pippo Baudo potesse ospitarmi a qualunque dei suoi spettacoli e perchè no proprio al “Festival di San Remo”, che ci tengo a precisare parliamo di personalità indiscussa a tale palco, sarei nella maniera più assoluta degno di tale ospitalità, sarei una luce degna della sua presenza, mi faccia sapere mio caro Mollica, non scherzo affatto! Essere invitato mi renderebbe ancora più sensibile e fiero di tale esperienza.
    Con la speranza che queste mie poche parole possano essere comprese in maniera del tutto seria farò in modo di continuare a credere che possano arrivare in qualche modo al cuore di quest’uomo. Con affetto e stima i miei sentiti saluti.
    Diego Marcello Capezzuto

  3. Tigellino scrive:
    settembre 17th, 2008 alle 21:03

    Non essendo riuscito a contattarlo direttamente, colgo l’occasione che gentilmente questo sito mi da, per rivolgere al signor Baudo, che stimo da sempre, una richiesta, quasi una supplica. Lui ricorderà certamente con affetto la sua trasmissione Settevoci e il mio pensiero va in questo momento al bravissimo Nino Ferrer che ne cantava la sigla. In agosto è ricorso il decennale dalla morte del bravo artista e mi è sembrato molto triste che in Italia non gli si sia dedicato lo spazio di una trasmissione che ne ripercorresse la carriera e le interpretazioni artistiche. Spero che il signor Baudo ci dia ancora una volta prova della sua grande sensibilità e cortesia, impegnandosi a rendere omaggio a questo vecchio amico che molti ragazzi di oggi purtroppo neppure conoscono. Scusate per l’intrusione e ancora grazie.

Commenti